Come investire 10.000 euro

Continuo la serie dei video su come investire trattando quella che secondo me è la cifra entry-level di chi vuole veramente investire, cioè su come investire 10.000 euro!

Parlo di cifra entry-level in quanto è la prima vera soglia di investimento che permette di investire veramente, anche se di certo non è che permetta ampi movimenti, ma almeno permette di ottenere dei ricavi apprezzabili anche con strumenti finanziari a bassa resa.

Argomenti dell’articolo:

  • Iniziare ad abbozzare una minimale diversificazione
  • Meglio non usare tutta la cifra per fare trading online
  • Strategie di investimento possibili (esempi)
  • L’investimento di valuta nel suo complessivo

Come investire 10.000 euro

Come investire 10000 euro

Investire 10.000 euro non è molto dissimile che investire 5000 euro. Per tale motivo ti consiglio di andare a leggere quell’articolo in quanto le considerazioni fatte per come investire 5000 euro sono valide anche quando investi 10.000 euro.

Detto questo ci sono tuttavia delle considerazioni da fare. Se fosse la medesima cosa lo scorso articolo sarebbe stato intitolato come investire fra i 5 ed i 10 mila euro. Ma non è la stessa cosa, e quindi ho deciso di dedicarci un articolo apposito.

La prima considerazione è quella che con 10.000 euro si può iniziare ad abbozzare una minima possibilità di diversificazione degli strumenti finanziari, cosa praticamente impossibile o inutile da fare con cifre più basse!

Diciamo, che virtualmente, 10.000 euro può essere diviso in due parti più o meno similari, e quindi investirli in strumenti finanziari anche molto diversi tra di loro. Ad esempio puoi investirne una parte in un etf azionario e un’altra parte inserirli all’interno di un investimento postale.

Una seconda considerazione da fare è quella che riguarda il trading. In questo caso vale sempre il consiglio di impiegare solo 1000 euro, e magari, poi, aumentarli in un secondo tempo; tuttavia di sconsiglio di aumentare la posizione fino a tutti i 10.000 euro.

Questo perché, siccome nel trading si utilizzano forti effetti leva, impiegando 10.000 euro con un effetto leva a 100 ti ritroveresti ad avere degli sbalzi, da un minuto all’altro, che possono essere di anche 1000 euro. Questo, in una persona comune non abituata a gestire tali cifre, rischiano di farti pietrificare o, peggio ancora, di crearti una dipendenza come con le ludopatie, cioè la dipendenza da gioco d’azzardo…

Quello che intendo, o almeno, quella che è la mia personale filosofia di gestione dell’investimento prevede, che mano a mano si hanno cifre più alte da gestire, è sempre meno importante l’impiego di denaro in attività come il trading.

Se proprio si vuole fare trading, lo si può fare con una cifra fissa bassa per divertirti e poi tutti gli altri soldi si investono in modo più tradizionale. Io stesso faccio così con i miei soldi e quindi ti sto consigliando quello che io stesso faccio!

Tornando a come investire 10.000 euro occorre che stabilisci cosa vuoi ottenere da questa cifra. Puoi ovviamente investire tutto in un unico strumento finanziario come abbiamo visto come l’articolo sui 5000 euro, tuttavia, potendo dividere la cifra in due parti puoi utilizzare delle strategie di investimento più sofisticate.

Ad esempio puoi optare per una delle seguenti strategie:

  1. Una parte investita in un fondo azionario per ottenere un buon rendimento nel lungo periodo ed una parte in un conto deposito in modo da poterli svincolare velocemente se si presenta un investimento valido improvvisamente.
  2. Una parte investita in un fondo azionario e l’altra parte in un obbligazionario in modo da fare un investimento bilanciato.
  3. Oppure le di parti li puoi inserire in due fondi obbligazionari diversi, uno molto sicuro anche se a bassa resa e uno di paesi emergenti per dare un po’ di boost ai rendimenti.
  4. Faccio un ultimo esempio con una parte messa in un fondo obbligazionario e l’altra parte in un conto di deposito con lo scopo di attendere che la quotazione azionaria sia in posizione più vantaggiosa.

In ogni caso, a prescindere dagli accoppiamenti dell’investimento, il giudizio si deve dare sul risultato complessivo. Ad esempio, nel caso dell’investimento nei due diversi fondi obbligazionari va poi valutato come media ponderata dei due investimenti e non fissarsi sull’uno o sull’altro!

Ok, chiudo qui il video ricordandoti di iscriverti alla mia newsletter e di accedere ai 7 video sugli investimenti cliccando nel banner che trovi qui sotto dopo l’articolo.

Come investire 10000 euro

Informativa sui Cookies
Su questo sito utilizziamo strumenti di terze parti che si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy.  I cookie tecnici sono sempre abilitati. Puoi scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitandoli, ci permetterai di offrirti un’esperienza migliore sul sito.