Obbligazioni corporate

Mi sono accorto che fino ad ora avevo sempre parlato di obbligazioni facendo riferimento a quelle Statali tralasciando il vastissimo mondo delle obbligazioni private. Oggi cercherò di colmare questa lacuna trattando le cosiddette obbligazioni corporate.

Le obbligazioni corporate, a differenza di quelle emesse dallo Stato possono essere emessi per i motivi più vari e quindi non solamente per coprire dei debiti. Farò quindi una carrellata delle varie tipologie di obbligazioni private.

Argomenti dell’articolo:

Operazione di buy-back

Oggi ho deciso di parlare di un tema un po’ fuori focus con i risparmiatori che in genere seguono questo canale, ma in un certo qual senso potrebbe in ogni caso interessarvi come arricchimento della cultura personale nel mondo finanziario.

Oggi tratterò quello che in gergo si chiama operazione di buy-back.

Argomenti dell’articolo:

Il leasing

Oggi parlerò del leasing che non è solamente uno strumento finanziario in mano alle imprese ma ha utilizzi interessanti anche da parte dei privati cittadini che non hanno partita iva.

Probabilmente i più lo conoscono per via dell’uso sempre più frequente nell’acquisto di un automobile, ma in realtà ci sono anche altri campi in cui lo si può applicare con risvolti interessanti, come ad esempio in quello immobiliare.

Argomenti dell’articolo:

Pronti Contro Termine

Oggi tratterò i Pronti Contro Termine anche se in realtà sono uno strumento finanziario scarsamente utilizzato a livello di risparmio o di piccoli investitori, che poi siete il mio core di utenti che mi seguite.

In realtà non volevo trattarli anche perché sono uno strumento finanziario difficile da capire a livello di rendimenti e occorre teoricamente saper calcolare i ratei e i risconti, ma alla fine ho deciso di trattarli per completezza informativa e cercherò di spiegarli in modo semplice senza entrare troppo in dettaglio all’argomento.

Argomenti dell’articolo:

Certificato di deposito

Oggi tratterò uno strumento finanziario che ai più può sembrare la stessa cosa dei conti di deposito ma che invece ha molte differenze: i certificati di deposito.

I certificati di deposito sono via via passati di moda e sostituiti da altri strumenti finanziari ritenuti più performanti, tuttavia hanno ancora un loro senso di esistere e in molti continuano ad utilizzarli.

Argomenti dell’articolo:

Conto di deposito

Guardando la lista degli articoli che ho pubblicato fino ad ora mi sono accorto che non avevo ancora parlato dei conti di deposito, che sono uno strumento finanziario molto utilizzato nel nostro paese.

I conti di deposito sono diventati famosi con l’introduzione dei conti correnti bancari online e grazie al grande battage pubblicitario legato al famoso conto arancio, che ha monopolizzato i media sul finire degli anni 90 e per tutti gli anni 2000.

Questi conti di deposito sono veramente convenienti? Ne vale la pena aprirne uno? Sono un ottimo metodo per guadagnare? Vediamo di scoprire tutto quello che c’è da sapere.

Argomenti dell’articolo:

Libretto postale

Oggi voglio trattare uno strumento finanziario che noi tutti abbiamo utilizzato nella nostra vita ma che in molti ignorano: il libretto postale.

Il libretto postale esiste da quasi un secolo e mezzo, per la precisione è entrato nel mercato nel 1875 ed è gestito dalla Cassa Depositi e Prestiti e non ha costi ne di apertura ne di gestione.

Essendo gestito dalla Cassa Depositi e Prestiti i libretti postali sono quindi garantiti dallo Stato.

Argomenti dell’articolo: