La società fiduciaria

Con questo video di oggi inizio la pubblicazione di una serie di video sulla protezione del capitale.

Oggi, in particolar modo, tratterò la protezione del capitale mediante l’utilizzo di una Società Fiduciaria.

Con una fiduciaria puoi far amministrare aziende, titoli finanziari e beni di vario tipo al posto tuo al fine di non apparire in prima persona come il titolare. Puoi facilmente immaginare che questo aspetto apre ad un ventaglio di utilizzi interessanti e garantisce una certa privacy sui propri possedimenti.

Argomenti dell’articolo:

Gli effetti dell’interesse composto

In questo video voglio parlare di uno dei grandi cavalli di battaglia del consulente finanziario: l’interesse composto.

Viene decantato come l’ottava meraviglia del mondo che può far diventare ricco qualsiasi risparmiatore oculato. E’ vero? Non è vero? Vediamo.

Leggi fino in fondo questo articolo è scoprirai quello che c’è da sapere sull’interesse composto e quali trappole nasconde.

Argomenti dell’articolo:

Risparmio gestito VS Risparmio amministrato

Con questo articolo voglio parlare delle differenze tra risparmio gestito e risparmio amministrato.

In particolar modo mi concentrerò sulle differenze di approccio che intercorrono tra i due tipi di investimento.

Argomenti dell’articolo:

I SICAV

Oggi voglio parlare di uno strumento finanziario molto particolare che fa parte della famiglia dei fondi comuni d’investimento: il SICAV.

I SICAV sono delle Società di investimento a capitale variabile che ha come oggetto esclusivo l’investimento collettivo del patrimonio raccolto mediante l’offerta al pubblico delle proprie azioni.

In pratica, viene costituita la società e vendute le azioni in una fase di collocamento. I soldi raccolti con questo collocamento, a differenza delle normali aziende quotate, servono a comprare i titoli da inserire dentro il fondo e che quindi vanno a comporre il patrimonio della società.

Questo significa, che il SICAV, a differenza del normale fondo comune d’investimento, non è suddiviso in quote ma in azioni.

Argomenti dell’articolo:

Diversificazione e rischio negli investimenti

Che cos’è la diversificazione? Sono sicuro che avrai sentito nominare questa parola centinaia di volte da tutti gli esperti di finanza ed investimenti, e probabilmente hai anche un’idea di cosa significhi.

Ma perché è così importante? Come mai la diversificazione viene considerata la regola d’oro di ogni investimento?

Argomenti dell’articolo:

Orizzonte temporale negli investimenti

Avrai sicuramente notato, sia nei miei video che nei vari articoli dei blog o dei giornali che parlano di investimenti finanziari, come vengano spesso citati espressioni come “il lungo periodo”, “il breve periodo” e “il medio periodo”.

Questi archi temporali fanno parte del cosiddetto orizzonte temporale dell’investimento ed è una componente fondamentale nello studio della composizione di un portafogli investimenti efficace e redditizio, in particolar modo se si vogliono ottenere dei risultati minimizzando il rischio.

Tuttavia, mi rendo conto leggendo i commenti della gente, che quasi nessuno sa che cosa significano esattamente il breve, medio o lungo periodo, oppure ne hanno una conoscenza a spanne a livello temporale ma senza capire come si stabiliscono quelle specifiche tempistiche.

Con questo articolo voglio far luce su questo specifico aspetto finanziario e spiegare i motivi per il quale sono considerazioni importanti.

Argomenti dell’articolo:

Investire in ETP

Oggi completo un discorso iniziato negli scorsi video con gli ETC e continuato successivamente con gli ETN. Questo articolo, infatti, sarà incentrato sugli ETP.

Gli ETP, il cui acronimo sta per Exchange Traded Products, che tradotto in italiano significa sostanzialmente “Scambio di prodotti negoziati”, comprendono l’insieme di tutti i fondi quotati che replicano fedelmente un indice o una materia prima.

Argomenti dell’articolo:

Investire in ETN

Oggi pubblico un video piuttosto breve incentrato sugli ETN, che sono degli strumenti finanziari creati dagli americani a metà anni duemila, e arrivati successivamente anche in Europa, che possiamo considerare come dei fondi molto simili agli ETF o agli ETC.

La sigla ETN sta per Exchange Traded Notes, che significa sostanzialmente “Note scambiate in Borsa”, e si negoziano in Borsa come delle normali azioni.

Argomenti dell’articolo:

Investire in ETC

In questo video tratterò gli ETC, parente prossimo degli ETF che ho già trattato in un duplice video tempo fa e che ti faccio trovare linkati giù in descrizione.

La sigla ETC sta per Exchange Trade Commodities, che tradotto in italiano significa sostanzialmente “scambio di materie prime negoziate” e sono, quindi, dei fondi composti da una o più materie prime quotate in Borsa.

Argomenti dell’articolo:

Investire negli ELTIF

Dopo aver trattato i piani individuali di risparmio ho deciso di dedicare un video anche agli ELTIF (cioè i fondi European Long Term Investments che tradotto significa investimenti di lungo termine europei), che sono in pratica una specie di PIR in salsa europea.

In questo caso, lo scopo del fondo ELTIF è quello di supportate le PMI europee, al contrario dei PIR che invece erano destinati a supportare le PMI italiane.

Gli ELTIF sono dei fondi chiusi che permettono di investire in in mercati di lungo termine, quindi poco liquidi, generalmente destinati agli investitori istituzionali, ma che grazie a questo particolare fondo sono adesso facilmente accessibili ai piccoli investitori e anche ai risparmiatori.

Argomenti dell’articolo:

Informativa sui Cookies
Su questo sito utilizziamo strumenti di terze parti che si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy.  I cookie tecnici sono sempre abilitati. Puoi scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitandoli, ci permetterai di offrirti un’esperienza migliore sul sito.