Tutti i metodi per investire in oro

In questi ultimi anni ho notato un crescente interesse sulla tematica dell’investire in oro. Sarà per via delle crisi che abbiamo dovuto affrontare, sarà anche per il sempre presente fascino dell’oro in sé.

In ogni caso, qualunque sia il motivo, investire in oro è diventato un fenomeno di moda!

Non è che tutti sono stati sedotti dalla moda del momento ma, ovviamente, l’investimento in oro ha notevoli vantaggi, ma anche qualche svantaggio e  questo lo devi comunque tenere in considerazione.

Argomenti dell’articolo:

Tutti i metodi per investire in oro

Investitre e guadagnare con l'oro

1) Proteggere il capitale con l’oro

Il più grande vantaggio che si ottiene investendo in oro è sicuramente quello di preservare il proprio capitale e la propria ricchezza. Non a caso è sempre stato considerato il bene rifugio per eccellenza.

Questo è dovuto al fatto che l’oro è sempre stato considerato, da tutti i popoli del mondo in qualunque epoca, un metallo molto pregiato e di difficile estrazione. Di fatto, queste proprietà permettono una quotazione stabile ed una bassa volatilità.

2) Rendimento dell’oro nel tempo

Visto che la sua estrazione è difficoltosa, essa procede in modo molto più lento rispetto alla richiesta di mercato. Questo fa sì che, per la legge della domanda e dell’offerta, le quotazioni dell’oro tendono a salire nel tempo a un ritmo sicuramente superiore rispetto all’inflazione.

3) Non soggetto a rischio di default

Visto che l’oro è un bene tangibile (che si può toccare), in caso di default del sistema economico e degli stati, è uno dei pochi beni che terranno il loro valore. Anzi, a dirla tutta, in casi di default la gente e le istituzioni si riverseranno immediatamente sull’oro e il suo prezzo arriverebbe alle stelle insieme a quello dell’argento e del platino.

Questi che seguono sono invece i metodi normalmente più utilizzati per comprare l’oro:

4) Gioielli

Comprare oro sotto forma di gioielli è sicuramente il modo peggiore di investire. Infatti, in questo caso il costo del manufatto viene caricato della lavorazione e dal brand. Finiresti per pagare l’oro molto di più di quanto vale!

Inoltre, non appena vuoi disinvestire recandoti in gioielleria (o dai compro oro), il metallo ti verrà quotato solo per il suo peso (di oro effettivo), perdendo tutto il costo aggiuntivo. Lo stesso oro, in ogni caso, ti viene valutato meno rispetto alla quotazione ufficiale.

5) Monete d’oro

La più comune è sicuramente la sterlina d’oro. Questo tipo di investimento è già molto migliore rispetto a quello visto precedentemente, tuttavia non è facilmente gestibile:

  • Prima di tuttodevi essere un conoscitore di numismatica altrimenti rischi di farti fregare.
  • Secondariamente, le monete non sono così facili da vendere se hai bisogno di capitali per far fronte a spese urgenti e impreviste.
  • In terzo luogo devi tenere le monete in casa (a rischio furto e incolumità), oppure dentro una cassetta della banca che comporta un costo da pagare per l’affitto e il rischio, in ogni caso, che vieni rapinato quando lo vai a prelevare.

Puoi approfondire l’argomento leggendo un apposito articolo sull’investimento in monete d’oro che ho scritto di recente.

6) Lingotti

Esistono lingotti di varie dimensioni che possono andare da quello standard da 400 once (12 kg circa) a quelli di tipo americano da 1kg, passando per i lingotti da gioielleria che si trovano anche da pezzature di un’oncia o addirittura da 1 grammo.

Questo sistema di detenere l’oro è migliore rispetto alle monete ma, in ogni caso, dipende da come hai intenzione di conservare i lingotti. Se li conservi a casa sei sempre a rischio furto come per le monete o per i gioielli.

Se li tieni nelle cassette di sicurezza della banca hai sempre le spese e un intrinseco rischio di furto. L’unico modo veramente affidabile di investire in oro fisico è quello di affidarsi a un’agenzia specializzata per investire e conservare oro fisico.

La più famosa è sicuramente Bullionvault, che ha possibilità di conservare l’oro nei forzieri svizzeri, londinesi e di New York. Comprano e vendono l’oro a prezzo di mercato e si tengono un piccola percentuale per conservartelo al sicuro.

In qualunque momento puoi liquidare l’investimento, senza dover cercare acquirenti e senza perderci. Inoltre hai il grande vantaggio di non essere soggetto a furti.

Dirai: “Ho trovato il Paradiso!”. Purtroppo è il caso di dire che non è tutto oro quello che luccica… E’ vero che ottieni tutti quei vantaggi sopra citati, ma non dimenticarti del fatto che l’oro è quotato in dollari e di conseguenza sei in ogni caso soggetto al rischio di cambio.

Inoltre, in caso di catastrofe mondiale, non penso sarà così facile andare nei forzieri svizzeri, inglesi o americani e chiedere di poter prelevare il proprio oro. Diciamo che è un buon sistema se ci sono crisi normali, non certo nel caso di terza guerra mondiale…

7) Oro finanziario

Si tratta di investire in oro tramite un fondo ETC che ne ricalca le quotazioni. In genere a ogni quota corrisponde un decimo di oncia d’oro e di conseguenza, per averne un’oncia, bisogna comprare 10 quote.

Alcuni ETC ricalcano fedelmente il prezzo di mercato tramite un sistema di compravendita finanziaria, altri invece sono ETC a cui corrisponde una vera quantità di oro in cassa. Ovviamente, dovrai preferire sempre quest’ultimi!

Al contrario dell’oro fisico, che non è soggetto a iva o a tasse sui ricavi (tranne che questi non sono ricorrenti e non del tutto occasionali), l’oro finanziario è soggetto a capital gain (26%) sugli attivi. Inoltre, esiste anche un rischio intrinseco di fallimento dell’istituto che emette il titolo…

In definitiva, ciò che consiglio è di investire in oro diversificando per bene gli strumenti e creare, in questo modo, un mix di oro fisico e oro finanziario.

Investire e guadagnare con l'oro

10 Comments

  1. LauraS
  2. ANGELO
  3. ciro
  4. sergio
  5. angelo